I vermi intestinali: un problema frequente nei piccoli

vermi-intestinali

Un disturbo che accomuna parecchi bambini riguarda l’intestino che presenta vermi. Questi parassiti creano un grosso disturbo ai nostri bimbi in quanto provocano un diffuso prurito nella zona anale causando al piccolo uno stato di agitazione e irrequietezza.

Il problema dei vermi intestinali li troviamo, più comunemente, nei bambini di età compresa fra gli uno e i tre anni in quanto il bambino se portato al parco giochi o nel proprio giardino di casa, entra a contatto con il terreno che trasmette il parassita. Un ulteriore fattore che aumenta i rischi di questa sintomatologia riguarda i bambini più piccoli che inseriscono tutti gli oggetti che prendono in mano nella bocca e aumentano il rischio di ingerire le uova del parassita.

I vermi che più frequentemente colpiscono i bambini sono i ossiuri, lunghi meno di 1cm e di colore biancastro. Gli ossiuri si trovano nelle verdure crude, erba, terreno e per questo è consigliabile lavare accuratamente la verdura ai bambini prima di somministrarla, magari con dell’amuchina.

La sintomatologia avviene dopo dieci / quindici giorni dall’ingestione delle uova, in quanto le uova si schiudono e i parassiti iniziano a vagare per lo stomaco raggiungendo la parte esterna, ovvero l’ano.

Il bambino che si trova in questa situazione inizia a diventare nervoso per causa del prurito, inizia a muoversi e potrebbero comparire delle forme di orticaria ed episodi di stipsi e diarrea alternate.

Se si nota un tale comportamento sarebbe opportuno parlarne con il pediatra e far analizzare le feci del bambino in laboratorio, oppure esiste un test dal nome “scotch test” e riguarda l’applicazione sull’ano del bambino di un pezzo di scotch che poi va portato in laboratorio e va analizzato a microscopio.

Una volta scoperto il problema sarà il pediatra che vi darà la cura. Miraccomando a evitare il fai da te.


Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>