Progetti per “buoni” asili nido, il bando della Regione Toscana

asilo_nido(1)

La Regione Toscana ha diramato un avviso pubblico per la realizzazione di progetti di conciliazione tra vita familiare e vita lavorativa, nello specifico si tratta di un bando per presentare progetti in grado di aiutare le madri interessate a iscrivere i propri figli ad un servizio educativo privato per la prima infanzia. Per la presentazione dei progetti, potranno farlo Comuni, singoli o associati, alla Regione Toscana c’è tempo fino al 9 settembre. Ai progetti approvati saranno assegnati dei “buoni servizi” da utilizzare nel prossimo anno scolastico in uno dei vari asili nido toscani sia pubblici che privati.

Il totale dei buoni messi a disposizione della Regione è di 1,5 milioni di euro, un “intervento – come spiega l’assessore regionale Stella Targetti – che sostituisce lo strumento dei voucher infanzia con cui negli anni passati eravamo intervenuti per sostenere le famiglie i cui bambini non erano stati accolti in nidi comunali: erano infatti emerse alcune problematiche, ad esempio i lunghi tempi per erogare i contributi alle famiglie, che con il nuovo strumento pensiamo di superare”.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>